La mia penna suona il rock.

Esce dall’ascensore, vola nel corridoio, entra nella stanza e colonizza la sedia.

Indica il calendario: “13 luglio”.

L’altro lo guarda, muto.

“Giornata Mondiale del Rock”.

L’altro ancora muto, al vuoto siderale nei suoi occhi si aggiunge un embè?.

“È la Giornata Mondiale del Rock. Hai presente Elvis, Frank Zappa, Bob Dylan, Leone di Lernia?”.

“Ah, Leo, come no. Roba forte, di denuncia”.

“Lascia stare. Comunque dobbiamo uscire con qualcosa”.

“Ma noi facciamo penne”.

“Appunto”.

“’zzo c’entrano le penne col rock?”

“’zzo ne so. Ma attenzione dei media, interesse dei target, visibilità garantita: dobbiamo uscire con qualcosa”.

“Mmh”.

“Mmh”.

“…”.

“…”.

 

“Ok, chiama quelli dell’agenzia”.

“Dai. Brief?”

“Facciamo penne dal 1984, giornata del Rock, leader di mercato, istituzionali ma frizzanti, innovativi ma in linea col posizionamento alla naftalina”.

“Ok”.

“Aggiungi no money, no time, great expectations”.

“Messo”.

“Che stiano tranquilli, possono mandarci le proposte anche lunedì mattina, entro le nove e zero zero”.

“Andata”.

 

E quelli dell’agenzia alla fine un modo l’hanno trovato. Bacchette semiprofessionali dal 1984:

Semi professional drumstick since 1984

 

“Semi professional drumstick since 1984.”

Agenzia: Unlike

Direttore Creativo: Henrique Carvalho

Art Director: Felipe Paganoti

Copywriter: Pedro Portugal